Abissino

Abissino :

Il gatto abissino è una razza felina originaria dell’Etiopia, chiamata anche abissinia, da cui prende il nome. 

Si narra che  l’odierna razza abissina sia la diretta discendente dei felini Egizi i quali diedero volto e corpo alla Dea Bastet, infatti, a fine ottocento, resti mummificati degli antichi gatti egizi rinvenuti nelle tombe e affreschi tombali furono confrontati con i gatti viventi in Abissinia e ne risultò una perfetta somiglianza sia per quanto riguarda il pelo fulvo-dorato che per le dimensioni.
La moderna selezione risale a fine ottocento, rientra nelle dieci razze feline più diffuse negli Stati uniti, in Europa la razza è poco diffusa.
Abissino
Abissino

Caratteristiche :

Come altre razze di origine africana, l’abissino possiede la caratteristiche che gli permette una buona resistenza alle temperature calde. Il corpo di taglia media oscilla tra i 4 e i 7,5 chili, è slanciato, snello e aggraziato con arti sottili ma muscolosi che terminano in piedi piccoli e ovali. Ha occhi ovali e obliqui  su un cranio a cuneo e coda lunga e affusolata. Il pelo è corto, ma possiede comunque una lunghezza tale da avere su ogni pelo due o tre bande di colore, il ticking, la caratteristica principale della razza. Folto, lucido, morbido e aderente al corpo. Denso e consistente al tatto.

Carattere :

L’Abissino è un gatto caparbio ed è in continua richiesta di attenzione da parte del padrone. Deve essere coinvolto nella vita domestica e avere la possibilità di sfogare le proprie energie nel movimento e nel gioco. È un gatto poco aggressivo e socievole, che apprezza la compagnia di un altro gatto, è agile e curioso,  i gattini sono estremamente vivaci.

http://www.anagrafenazionalefelina.it/razze/abissino.php   Vedi Standard originale vigente doc.php 

Creative Commons License

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 Unported License.