Burmilla

Burmilla :

Il burmilla è stato selezionato in Inghilterra negli anni 80, incrociando un Persiano chinchilla ed un Burmese, nel 1984 nasce il Burmilla Cat Club mentre negli anni 9o sono stati qualificati come razza. Nel 1994 la razza fu riconosciuta anche dalla F.I.Fe. Il nome Burmilla viene fuori dall’ unione delle lettere delle parole che indicano le due razze che hanno concorso con il loro incrocio a dare vita a questo ibrido.

Il Burmilla è un gatto equilibrato che ha abbinato la vivacità del Burmese con la tranquillità del Persiano.

Caratteristiche :

Burmilla
Burmilla

E’ un gatto che si presenta con un pelo corto e lucido, setoso con abbondante sottopelo, con una leggera ruvidezza sulle punte. Corpo  compatto, arrotondato, con un petto largo, molto aperto e ampio, spalle e anche della stessa larghezza, treno posteriore più alto dell’anteriore, testa rotonda guance piene e tonde, occhi rotondi con tutte le sfumature del verde,orecchie larghe alla base rotonde in punta.  Il peso può variare tra i 4 e i 7 Kg.

Carattere :

E’ un gatto che racchiude sapientemente in se il carattere pacioso e raffinato del Persiano e la vivacità e l’ intelligenza del Burmese

Il Burmilla vive bene in appartamento, equilibrato, tranquillo e intelligente, simpatico e giocherellone, è un gatto che sa essere affettuoso con tutti e se si sente escluso sa come attirare l’attenzione.

link=http://www.anagrafenazionalefelina.it/razze/burmilla.php   Vedi Standard originale vigente doc.php 

Creative Commons License

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 Unported License.